Month: December 2014

The ruins of the largest copper mine in Europe are to be found in Tuscany.

My interest in mines led me to visit the Camporciano Mine at Montecatini Val di Cecina in the province of Pisa on 4th December, on the day that 170 years of the feast of St. Barbara, patron saint of miners, was celebrated.
The Camporciano Mine was the largest copper mine in Europe.
The ore was first mined in the period of the Etruscans (600 BC) when they came from Volterra to extract the precious mineral that was useful to them for utensils and furnishings, it was exploited through the centuries up to 1907, when the final closure was decreed.
The Alfredo Well, the hub of the mine from where the valuable copper was extracted, had a depth of over 300 metres.
In the early 2000’s, thanks to the Mayor Renzo Rossi, the town council followed with attention with the partial safety measures and restructuring of the principal structures of the mine, creating a very suggestive museum park of industrial archaeology. It is possible to visit and is located about half a mile from the town of Montecatini Val di Cecina, in the north of the metalliferous hills. Today there are guided tours of the mining complex and the Alfredo Well.IMG_9076.PNG

Advertisements

La miniera di rame più grande d’Europa

La mia passione per le miniere mi ha portato a visitare in data 4 Dicembre la Miniera di Camporciano di Montecatini Val di Cecina in provincia di Pisa, nel giorno in cui festeggiavano i 170 anni della festa di S. Barbara protettrice dei minatori.
La Miniera di Camporciano fu la più grande miniera di rame d’Europa dove veniva estratto il minerale sin dai tempi degli etruschi che si spostavano da Volterra per l’estrazione del prezioso minerale a loro utile per utensili e suppellettili, mentre nel corso dei secoli di sfruttamento con vicende alterne arrivo’ sino al 1907 quando ne fu decretata la chiusura definitiva.
Nei primi anni duemila l’amministrazione comunale grazie al Sindaco Renzo Rossi che segui’ con attenzione la parziale messa in sicurezza e ristrutturazione delle strutture principali della miniera creando un parco museale di archeologia industriale visitabile e molto suggestivo che si presenta al visitatore a circa 1 km dal paese di Montecatini Val di Cecina, nella parte nord delle colline metallifere.
Dal Pozzo Alfredo, fulcro della miniera, si scendeva fino ad oltre 300 metri per estrarre il pregiato rame. Oggi vengono organizzate visite guidate al complesso della miniera e al Pozzo Alfredo.

IMG_9067.PNG

IMG_9063.JPG

IMG_9065.JPG